INGREDIENTI:

 

Il Pesce

Cozze 1kg

Scampi 8

Calamari 500g

Gamberoni 8

Riso 400 g

 

Condimenti

Aglio 1 spicchio

Cipolla 1

Passata di pomodoro 200ml

Peperoncino fresco 1

Paprika dolce

Zafferano 2 bustine

Prezzemolo

 

Tempi di preparazione: 20 Minuti

Tempi di cottura: 30 Minuti

Difficoltà: Bassa

Metodo di cottura: Diretta

 

PREPARAZIONE DELLA RICETTA

  1. Iniziate dalla pulitura delle cozze, dopo aver effettuato tutte le procedure ponetele a cuocere in un tegame irrorato di olio d’oliva e copritele con un coperchio, fatele andare a fuoco vivace per 5 minuti circa il tempo necessario per farle schiudere. A termine della cottura scolatele raccoglietene il liquido di cottura che servirà per preparare il fumetto di crostacei.

(Ponete una parte dei carapaci in un tegame con la cipolla mondata e tritata, sfumate con del vino e aggiungete 1 litro di acqua che può essere anche quella di cottura delle cozze).

Aggiungete prezzemolo fresco e lasciate cuocere per almeno 30 minuti.

  1. Passate alla pulizia dei calamari, dopo averli sgusciati e lavati tagliateli ad anelli e teneteli da parte. Aprite il peperoncino fresco, rimuovete i semini interni con un coltellino e sminuzzatelo finemente tenetelo da parte, tritate anche il restante della cipolla e tenetela da parte.
  2. Passate ai crostacei rimanenti. Aprite gli scampi incidendo con una forbice la parte sotto, quindi incidete con un coltellino i gamberoni, cuoceteli a fuoco medio assieme nel vostro Wok Weber irrorato con olio d’oliva, basteranno pochi minuti.
  3. A questo punto trasferiteli e teneteli al caldo tenendo il liquido di cottura nella padella. Aggiungete il trito di cipolla, lo spicchio d’aglio pulito e diviso a metà e, dopo averli rosolati, aggiungete i calamari. Fateli cuocere per 5-10 minuti, quindi unite la passata di pomodoro il trito di peperoncino e il fumetto di crostacei.
  4. Aggiungete infine il riso, completate con la paprika e lo zafferano, salate e pepate e aggiungete le cozze sgusciate.

A cottura ultimata, potete aggiungere i gamberi e gli scampi tenuti da parte: potete disporli in maniera alternata tra loro e con le code verso l’esterno, quindi completate con le cozze con e senza guscio, tenute da parte in precedenza.
La vostra paella di pesce è pronta per essere servita.